0

IL RUOLO DELLA FORMA IN DONADIO

IL RUOLO DELLA FORMA IN DONADIO

Antonio Donadio, Il senso vero della neve (Morcelliana). In questo testo, impreziosito da una raffinata cura lessicale, emerge quanto fondamentale sia in Poesia il ruolo della forma e come essa cambi al variare di particolari condizioni, ora intimamente emozionali ora di vitale intesa comunicativa, pur  trattando un medesimo contenuto. Pertanto i quindici temi in esso trattati, vengono affrontati attraverso una duplice veste, ovvero,  in due sezioni dalla diversa unità ritmo-sintattica. Paesaggio con figura:  poesie di pochi versi, un’unica strofa, dal ritmo piano, “circolare”, scandito dalla sola voce dell’ io pensante e Aritmie d’orme: poesie contrassegnate da versi e strofe ad aggregazione frammentata dal ritmo spezzettato, nervoso. Traslitterazione materiale di confronti/scontri dialettici, al limite della reciproca comprensione; dialoghi con la donna amata, con il figlio bambino e poi adulto, con amici e poeti, con un altro da sé ravvisabile in tanti altri o del tutto sconosciuto. Testimonianza lessicale e ritmica del montaliano “indecifrabile” vivere.  “Ardue e raffinatissime poesie d’amore e di stagioni e sogni e visioni con metrica originalissima” le aveva valutate Giorgio Barberi Squarotti nel 2016.

Editoriale

34

Scrivi un commento