0

ABELARDO ED ELOISA SECONDO ROBERTO DALL’OLIO

ABELARDO ED ELOISA SECONDO ROBERTO DALL’OLIO

“L’amore  è tutto ciò che si sa dell’amore”: questi due versi di Emily Dikinson che aprono il libro di Roberto Dall’Olio Tutto brucia tranne i fiori (Moretti e Vitali) sono il migliore dei modi per iniziare questo poema. I personaggi sono Abelardo ed Eloisa, e la persona parlante è sempre la donna. Abelardo, nato nel 1097, è un filosofo alla moda nella Parigi del XII secolo; nata nel 1100, Eloisa è una giovane colta che si innamora del maestro. Il poema si divide in capitoli, una ouverture e altre 11 stanze. Conclude il libro una nota dell’autore ed una postfazione di Edoardo Penoncini. Roberto Dall’Olio, bolognese, è docente di filosofia e storia al liceo Ariosto di Ferrara. La storia, Continua a leggere →

0

L’ANIMA DEL MONDO DI DONATELLA BISUTTI

L’ANIMA DEL MONDO DI DONATELLA BISUTTI

La ginestra torna ancora a fiorire, ma non è più la stessa.  Continua a trasformarsi, in perenne metamorfosi, rimanendo il simbolo dell’umano resistere alla morte, che incalza fino dal giorno in cui si nasce. Resta la possibilità di penetrare nel regno del mito e del sacro, di una saggezza archetipica che abita il cuore dell’inconscio. E’ questo il percorso che Donatella Bisutti indica nella silloge Dal buio della terra (Empirìa). Per cancellare il panico tremendo della fine, che angoscia il nostro vivere e limita le passioni, è necessario prepararsi al volo, farsi farfalla, ascoltare le Continua a leggere →